QuiFinanza
QuiFinanza
Prestiti personali  |  Cessione del quinto  |  Prestiti auto  |  Crediti revolving  |  Consolidamento debiti  |  Guide e strumenti
powered by PrestitiOnline

Prestiti, il termometro della fiducia degli italiani

9/06/2016

Dopo lo slancio dello scorso mese con una crescita a due cifre con il mercato dei prestiti che sembra ritornato agli antichi splendori del 2007, la performance dei finanziamenti del mese di maggio continua a essere positiva, ma in maniera più controllata.

Nel complesso, a maggio le richieste inoltrate dalle famiglie alle banche e alle finanziarie hanno fatto segnare un aumento del 4,1% sullo stesso mese dell’anno precedente. Le rilevazioni sono state effettuate dall’Eurisc, il Sistema di Informazioni Creditizie del CRIF (Centrale Rischi Finanziari) che raccoglie i dati di oltre 78 milioni di posizioni creditizie.

L’intero comparto viene trainato dall’ottima performance dei prestiti personali, saliti del 6,3% rispetto allo stesso periodo del 2015; meno appeal per quelli finalizzati all’acquisto di beni e servizi che fanno segnare un +2,2%.

Complessivamente la crescita delle richieste dall’inizio dell’anno risulta pari a un +8,8%, una percentuale che conferma la ritrovata fiducia dei consumatori che tornano a rivolgersi agli intermediari del credito. Continua, dunque, il recupero della domanda verso i volumi pre-crisi che in questi primi cinque mesi è inferiore di solo lo 0,5% rispetto al 2011.

Bene l’importo medio domandato per entrambe le tipologie di finanziamento che lo scorso mese si è attestato sugli 8.797 euro. Nel dettaglio, l’ammontare medio per i prestiti finalizzati è risultato pari a 5.701 euro, mentre per i prestiti personali di 12.233 euro, il 3,4% rispetto al maggio 2015.

L’indagine analizza anche la distribuzione per classi di importo che nell’aggregato di entrambe le tipologie vede la preferenza da parte degli utenti di somme inferiori ai 5.000 euro per una percentuale del 47,1%.

Quasi la metà dei prestiti richiesti, il 49,1% del totale, prevede piani di rimborso superiori ai 3 anni. Dall’analisi dei richiedenti per classe di età emerge che la maggiore domanda arriva dalle fasce 35-44 e 45-54 anni, che occupano rispettivamente una quota del 24,3% e 25,4% del totale. 

La migliore convenienza di un finanziamento personale si riscontra facendo un preventivo su Prestitionline.it. Simulando la domanda di un cliente tipo – 40enne di Palermo che acquista una nuova auto tramite un finanziamento di 10.000 euro in 48 mesi – è possibile conoscere le migliori offerte dei principali istituti.

La proposta migliore al 7 giugno è Credito Auto di Findomestic, con una quota mensile da versare di 235,08 euro. Il prestito non prevede spese (costi iniziali, istruttoria, incasso rata e imposta di bollo) e il rimborso alla fine dei quattro anni sarà pari a 11.283,82 euro, con un Tan del 6,05% e Taeg del 6,22%.

Condizioni simili le troviamo con Rat@web che applica una rata di 234,85 euro mensili al Tan fisso del 6% (Taeg 6,28%). Il costo dell’istruttoria è pari a zero mentre le spese iniziali sono di 16 euro: il totale versato sarà di 11.294,81 euro.

E' possibile, grazie alle pratiche guide offerte da PrestitiOnline.it, avere tutte le informazioni utili e richiedere un finanziamento perfettamente consapevoli di tutti gli aspetti legati a questo tema.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Prestiti, il termometro della fiducia degli italiani Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI:
Prestiti: i finalizzati a un tasso mai così basso da dieci anni pubblicato il 5 novembre 2016
Prestiti, cosa richiedono gli italiani? pubblicato il 18 luglio 2016
Prestiti, la leadership è ancora di quelli per la ristrutturazione pubblicato il 26 gennaio 2017
Migliori offerte di Prestiti - Febbraio 2017 pubblicato il 13 febbraio 2017
I prestiti più convenienti di febbraio pubblicato il 20 febbraio 2017
Numero verde 800-97.97.90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio