QuiFinanza
QuiFinanza
Prestiti personali  |  Cessione del quinto  |  Prestiti auto  |  Crediti revolving  |  Consolidamento debiti  |  Guide e strumenti
powered by PrestitiOnline

Prestito personale o cessione del quinto?

4/12/2014

prestito cessione

Le due forme di credito ai privati più diffuse al giorno d'oggi (credito a consumo a parte) sono sicuramente il prestito personale e la cessione del quinto: esse rappresentano un ottimo modo per ottenere una somma di denaro in breve tempo restituendola poi con una piccola rata ogni mese.

Tante sono le differenze che distinguono queste due tipologie di finanziamento, la prima e fondamentale riguarda la categoria dei soggetti richiedenti. Infatti mentre il prestito personale può essere richiesto da qualunque soggetto avente reddito (pensionato, lavoratore dipendente, lavoratore autonomo), la cessione del quinto può essere richiesta soltanto dai pensionati e dai lavoratori dipendenti.

Tutto questo perché, essendo la cessione del quinto rimborsabile mediante una trattenuta mensile dalla busta paga (o pensione), può essere concessa soltanto a coloro che mensilmente percepiscono lo stipendio o la pensione. Il lavoratore autonomo non avendo una busta paga può richiedere soltanto il prestito personale.

Inoltre mentre il prestito personale non può essere concesso a soggetti protestati o cattivi pagatori, la cessione del quinto invece è destinata anche a queste tipologie di soggetti, dato che essa grava direttamente sullo stipendio. Infine, i soggetti particolarmente anziani difficilmente potranno ottenere un prestito personale (esso non può essere concesso a persone aventi più di 70 anni), mentre i limiti di età per la cessione del quinto sono molto più elevati.

Le cifre che si possono ottenere con tali forme di finanziamento sono abbastanza variabili, risulta però abbastanza evidente che la cessione del quinto solitamente permette di ottenere cifre ben maggiori rispetto al prestito personale. Quest'ultimo solitamente non eccede i trentamila euro - ed è già abbastanza difficile ottenere tale cifra - mentre la cessione, in base all'ammontare del quinto dello stipendio (o pensione), può arrivare a cifre ben più elevate e a tassi d'interesse inferiori rispetto al prestito personale, dato il minor rischio a carico della società finanziaria che vede il proprio capitale garantito sia dalla busta paga, che da una polizza assicurativa obbligatoria. 

Entrambe le forme di prestito presentano dei vantaggi, è consigliabile però che il richiedente faccia sempre attenzione a scegliere quella più idonea alle proprie esigenze e caratteristiche, al fine di ottenere la maggior liquidità alle condizioni più vantaggiose.

A cura della Redazione
Come valuti questa notizia?
Prestito personale o cessione del quinto? Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Numero verde 800-97.97.90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio